Olivetti BCS 2025

 

Scheda del prodotto


Costruttore: Olivetti
Categoria: Business Computer
Luogo d'origine: Ivrea, Italia
Anno produzione: 1980
Dati tecnici: cpu NEC 8080 a 2 MHz (8 bit); Ram 64 Kb; Sistema operativo Olivetti BCOS 5


Descrizione

La linea BCS 2000 (Business Computer System), lanciata nel 1978, rappresenta l’evoluzione, senza particolari strappi, dei sistemi informatici Audit che va a sostituire: solo la seguente LINEA 1 di computer avrebbe introdotto una sostanziale rottura col passato. I sistemi BCS sono rivolti alla piccola e media impresa, e specializzati nelle applicazioni gestionali. Siamo ancora lontani dal mondo dei personal computer (che in quegli anni stavano muovendo i primi decisivi passi), anche l’ingombrante mobile che ospita la macchina ricorda i sistemi contabili precedenti. Malgrado ciò viene introdotta per la prima volta, nella storia di Olivetti, una CPU non sviluppata in casa (è la NEC 8080 con licenza Intel), questo principalmente per contenere i costi. Il modello BCS 2025, esordito nel 1980, è dotato a grande richiesta degli utenti di un monitor b/n basculante da ben 25x80 colonne, una vera eccellenza in rapporto al display scorrevole ad una (1) riga dei modelli precedenti. La struttura modulare consente di collegare dischi fissi o rimovibili, lettori di floppy da 8” capaci di contenere un megabyte di dati (doppia unità nell’esemplare in nostro possesso); è possibile connettere anche stampanti esterne veloci, pur essendo il modello 2025 dotato di una innovativa stampante ad aghi integrata nel mobile, invero piuttosto lenta. La RAM massima ammonta a 64 KB. Dal punto di vista software, il BCS può contare su una ricchissima biblioteca di programmi gestionali, e può essere programmato con una versione “orientata al business” del Basic o in Assembler.


Restauro

Purtroppo il computer non era stato conservato in condizioni ottimali; per facilitarne il trasporto, probabilmente, erano stati tranciati sia il cavo del video sia i cavi a piattina del floppy.



Mentre il cavo piatto del floppy sarebbe facilmente ripristinabile, il cavo video è formato da tanti fili tutti dello stesso colore; solo possedendo uno schema elettrico si potrebbe risalire alla provenienza dei vari collegamenti.

Molto interessante e primitiva la stampante ad impatto ad aghi, ben visibili le 9 elettrocalamite che azionano i rispettivi aghi di stampa.

 
 
Errore estrazione 1 Table 'Sql988639_2.visite' doesn't exist