logo Apple   Apple Newton



 

Scheda del prodotto


Costruttore: Apple
Categoria: Personal Digital Assistant
Luogo d'origine: U.S.A.
Anno produzione: 1994
Catalogato nel: 2021


Descrizione

Con la presentazione dell’Apple Newton, nel 1993, fu coniato il termine PDA (Personal Digital Assistant), per definire quella categoria di computer di dimensioni contenute, tali da essere portati sul palmo di una mano, dotati di uno schermo tattile, ma senza telefonia mobile. Anche se il primo PDA è del 1986 (Psion Organizer II), fu col Newton che si iniziò a parlare di questi dispositivi, soprattutto per le sue funzionalità innovative per l'epoca: infatti dal punto di vista software era caratterizzato dal riconoscimento della scrittura e dal controllo vocale, dalla navigazione in internet agli applicativi base. Malgrado la buona accoglienza della stampa, ed un prezzo entro i 1000 dollari non proibitivo (essendo stato progettato per i manager), non mantenne però le sbandierate promesse di facilità d’uso. Il riconoscimento della scrittura era molto impreciso, il display di scarsa qualità, peso ed ingombro non indifferenti. Insomma un’ottima idea, che avrebbe riscosso successo qualche anno dopo, ma che nel 1993 non disponeva ancora della tecnologia necessaria per decretarne un’affermazione all’altezza della fama di Apple. La cattiva nomea seguì il Newton fino alla fine del ciclo di produzione, malgrado i notevoli miglioramenti introdotti negli otto modelli successivi prodotti fino al 1997. Fu Steve Jobs, rientrato in Apple nel 1997 dopo dieci anni d’esilio, ad interrompere lo sviluppo del Newton, sia per le ingenti perdite subite sia perché, da buon perfezionista, non lo riteneva un prodotto qualitativamente valido.


Particolarità

Il nostro Newton MessagePad 110, il terzo in ordine di sviluppo, è forse uno dei più riusciti, malgrado il peso non indifferente imposto dalle 4 batterie d’alimentazione.

 
 

Questa pagina è stata visitata 62 volte dal 17-07-2022.