Epson HX-20

 

Scheda del prodotto


Costruttore: Epson
Categoria: Personal computer portatile
Luogo d'origine: Giappone
Anno produzione: 1982
Dati tecnici: CPU 2 × Hitachi 6301 (master/slave) a 0.614 MHz; ROM 32 KB, RAM 16 KB


Descrizione

Epson HX-20 viene considerato il primo vero computer portatile, con batterie ricaricabili. Annunciato nel 1981, fu disponibile a partire da metà ’82, preceduto da un grande battage pubblicitario. Accuratamente ingegnerizzato, in stile giapponese, ha tutto quello che serve, nelle dimensioni di un foglio A4: tastiera, display, stampante, registratore, in soli 1.6 chili di peso.


Particolarità

Se si considera che, all’epoca, il portatile per antonomasia era l’Osborne 1 che pesava 12 chili… si capisce il successo riscosso da questo gioiellino.


Restauro

Al suo arrivo il computer si presentava in ottime condizioni, inserito nella sua valigetta plastica protettiva. Purtroppo le batterie interne al Ni-Cd erano esaurite, fortunatamente senza sversature; questo impediva il corretto funzionamento del computer, pur collegato all'alimentatore esterno. E' stato necessario smontare l'apparecchio e sostituire il pacco batterie con delle nuove, dopodichè tutto ha iniziato a funzionare regolarmente.

 
 
Errore estrazione 1 Table 'Sql988639_2.visite' doesn't exist