Elenco strumenti catalogati ( 147 totali; 6 negli ultimi 6 mesi )

 
Foto dello strumentoclicca qui sotto per ordinare la listaDescrizioneParticolarità
Marca e Modello ↓AnnoCategoria
Abaco a gettoni1970abacoQuesto strumento è l’evoluzione dell’antichissimo sistema di tracciare in terra delle linee (per unità, decine, ecc.) e disporvi sopra delle pietre. Nell’abaco a gettoni, nelle scanalature della tavol...
Stchoty 1950abacoLo Stchoty è uno strumento simile all'abaco diffuso principalmente in Russia, rintracciabile nella forma moderna del nostro esemplare a partire dall'inizio del 1700. La sua struttura di adatta...
Acorn BBC mod.B1982Personal computerProgettato e costruito da Acorn per conto della rete televisiva inglese BBC, ebbe larghissima diffusione del Regno Unito perché legato ad una serie di trasmissioni didattiche sull’uso del computer: er...Al di fuori del Regno Unito questo valido computer era praticamente sconosciuto.
Acorn Electron1983home computerAcorn Electron è stato un microcomputer di enorme successo in Inghilterra. Nato come soluzione budget del famoso e venduto BBC Micro, fu studiato per competere con lo Spectrum Sinclair, annunciato a...Per difficoltà economiche, l'Acorn fu acquisita dal gruppo Olivetti nel gennaio del 1985; prima dell'acquisizione, la divisione RISC fu separata dal resto del gruppo e il progetto in corso cel...
Addiator Gesellschaft Addiator Standard A

novità
1925Calcolatrice meccanicaQuesta calcolatrice meccanica, basata su una serie di barre metalliche dentellate (cremagliere), permette di eseguire le operazioni di somma e sottrazione, e può essere d’aiuto nell'eseguire divis...
Amstrad CPC 4641984Home computerSulla scia del successo del Commodore 64 e del Sinclair ZX Spectrum, diverse aziende svilupparono computer concorrenti; questo CPC 464 (Colour Personal Computer), aveva la peculiare caratteristica di ...All'epoca vantava diversi cloni, prodotti in Germania da Schneider e nell'Europa dell'Est da KC compact. Sul monitor, sotto al pulsante d'accensione, la fantastica scritta "POTERE...
Apple II Europlus1979Home computerNel 1976 i due fondatori di Apple Computer, Steve Jobs e Steve Wozniak, dopo aver costruito l'Apple I, un microcomputer che però poteva essere appetibile solo ad un pubblico di appassionati di ele...L'Apple II Europlus fu il primo computer Apple ufficialmente commercializzato in Europa: si trattava della versione europea del II plus con un alimentatore modificato per funzionare con la nostra ...
Apple IIE

novità
1983Personal computerIntrodotto nel 1983, rappresentò la maturità della famiglia Apple II, che già aveva riscosso ottimi successi. Questa versione migliorata (supporto delle minuscole, uso dei floppy, tastiera estesa e vi...Rimase in produzione, con pochissimi cambiamenti, per ben 11 anni, a riprova della bontà del progetto iniziale.
Apple IIE (clone)1983personal computerQuesto esemplare è uno dei tanti cloni dell'originale Apple IIE, a riprova del successo che questa macchina aveva riscosso in tutto il mondo. Il case è quasi identico, manca addirittura l'eti...
Apple Macintosh plus1986Personal computerSuccessore del primo Macintosh che tanto aveva cambiato la storia del pc, questo computer offriva, sempre nello stesso contenitore, nuove caratteristiche di rilevo come la porta SCSI (che apriva il mo...Smontando il case del Macintosh Plus, al suo interno si possono vedere incise le firme degli sviluppatori Apple di allora.
Atari 1040 STe1986Personal computerIl 1040 Ste fa parte della fortunata serie ST, con la quale Atari cercò di contrastare (con un certo successo in Europa) l’esplosione dei fenomeni Commodore Amiga e Apple Macintosh. La buona grafica e...Il 1040 STe fu il meno diffuso della famiglia ST, a causa di aggiornamenti hardware non graditi agli sviluppatori ed alcuni bug nel sistema operativo solo successivamente risolti.
Atari 130XE1985home computerIl 130XE è l'ultima macchina a 8 bit prodotta da Atari, prima dell’introduzione della fortunata serie ST a 16 bit. La famiglia XE fu concepita e commercializzata da Jack Tramiel, ex azionista di...Come per la Commodore, anche Atari produsse un'ampia gamma di periferiche per questa console: disk drives, tavolette grafiche, light pen, digilizzatori audio e video, hard disks.
Atari 26001977ConsoleIl 2600, prima console per videogiochi che ebbe veramente successo, fu prodotto a partire dal 1977 (col nome di VCS, Video Computer System) e rimase in produzione fino al 1991, con piccolissime modifi...Campione di longevità (più di 14 anni sul mercato), il 2600 fu venduto in oltre 30 milioni di esemplari e vantava un parco giochi con oltre 900 titoli. Ogni gioco funzionava in una RAM di appena 4 KB,...
Atari 2600 Jr.1985ConsoleQuesta versione del fortunato 2600, prodotta nel 1985, fu denominata “junior” per via delle ridotte dimensione e del basso prezzo (meno di $50). Il 2600 fu la prima macchina multi-gioco, grazie alle c...Campione di longevità (più di 14 anni sul mercato), il 2600 fu venduto in oltre 30 milioni di esemplari e vantava un parco giochi con oltre 900 titoli. Ogni gioco funzionava su un Cartridge di appena ...
Basf 71301982Personal computerMonumentale computer progettato dalla tedesca BASF, che si affacciò per un brevissimo periodo nel settore informatico. Pesa oltre 25 Kg, ed in un unico contenitore presenta un monitor da 12 pollici ...Scampato per miracolo ad una immeritata fine in un cassonetto dei rifiuti, questo pesante personal computer costava nel 1982 ben 11.400.000 lire.
Brunsviga Nova 131928Calcolatrice meccanicaQuesta calcolatrice è basata sul principio della “ruota a denti mobili”, inven-tata dallo svedese W. T. Odhner nel 1873; è stato il meccanismo più utilizzato negli strumenti da calcolo meccanici da mo...La ridotta dimensione ne faceva uno strumento adattissimo ad essere ospitato su una scrivania.
C.U.A.R. Cifrario Universale a regolo1919CifrarioUno strumento antico e misterioso… Fu inventato dal maggiore Nicoletti cav. Luigi, un militare: s’immagina quindi potesse servire per garantire la segretezza nella trasmissione di documenti riservati ...Grazie all'aiuto di Andrea Celli, abbiamo rintracciato il brevetto originale inglese del 1919 (n° 125032), quello citato nella foto (anche se la prima cifra non è visibile perché consumata).
Casio AS-B1970Calcolatrice elettronicaÈ una delle prime calcolatrici elettroniche apparse sul mercato, con utilizzo ancora piuttosto limitato dei circuiti integrati che di lì a poco sarebbero diventati componenti fondamentali. Il display ...Si distingue per la forma che si estende in orizzontale, inusuale per una calcolatrice; i numeri negativi vengono inoltre gestiti come complementi a 10, di non immediata comprensione ai neofiti.
Casio H-21980Calcolatrice elettronicaContro le 8 della concorrenza, la Casio H-2 è una calcolatrice aritmetica con 10 cifre di precisione a logica algebrica. Ha 9 funzioni, 27 tasti e un VFD, ovvero un display a segmenti verdi fluorescen...
CBS Colecovision1982consoleProdotta da Coleco e distribuita in Europa dal network televisivo statunitense CBS, questa console di 2° generazione ebbe un buon successo di vendite, considerato che doveva combattere contro giganti ...L’hardware simile ai sistemi MSX e Sega permetteva di trasportare facilmente il software dei giochi tra i vari sistemi.
Commodore 1281985Home computerDopo il successo planetario del C64, l'americana Commodore lanciò nel 1985 il 128 che, pur rimanendo pienamente compatibile col 64, ambiva anche ad un mercato professionale integrando un processor...L'esemplare in nostro possesso (prezzo di lancio nel 1985: 990.000 lire), è stato letteralmente ripescato all'ultimo momento da un cassonetto dei rifiuti, pronto per la compattazione.
Commodore 161984Home computerNato per sostituire il VIC-20 come prodotto entry-level, il 16 nascondeva dietro ad un identico chassis un'architettura molto diversa, per contenere i costi entri i $100, la Commodore voleva infat...La livrea scura caratterizzava tutte le periferiche di questo sfortunato computer, dal registratore, ai lettori di floppy, ai joystick: proprio un futuro nero! Costava $ 99.
Commodore 641982Home computerEra il settembre 1982. Mentre in tutto il mondo la Apple si glorificava con le vendite dei nuovi modelli di Apple II, la Commodore International lanciò sul mercato il personal computer Commodore 64. I...Nel giro di pochi anni il Commodore 64 entrò in milioni di case, stabilendo un incredibile successo di vendite: chi desiderò questo computer durante la prima metà degli anni '80 non può non ricord...
Commodore 64C1986home computerQuesto computer è essenzialmente un restyling del Commodore 64, con un case per renderne la linea similare a quella del nuovo Commodore 128. Le modifiche interne sono veramente minime, dato che il 64C...Curiosamente, in alcuni paesi, il 64C rimase con lo stesso case ma con componenti interni aggiornati.
Commodore Amiga 10001985Home computerFu il primo personal computer a proporre un’interfaccia grafica amichevole a colori, l’uso del mouse e capacità di eseguire più programmi contemporaneamente: batteva anche l’innovativo Macintosh, sia ...Uno dei testimonial alla presentazione del 1985 fu Andy Warhol e, nel breve periodo che precedette la sua morte, ne fu anche grande utilizzatore.
Commodore Amiga 12001992Home computerL’Amiga 1200 rappresentò l’ultimo capitolo del successo Commodore, a cui seguì la bancarotta del colosso americano. Pur con caratteristiche tecniche importanti (era un’evoluzione dei modelli 500 e 600...
Commodore Amiga 20001987Personal computerQuesta evoluzione dell'Amiga 1000 fu rilasciata contemporaneamente all'Amiga 500, con il quale condivideva le stesse caratteristiche hardware e software. Tuttavia queste due macchine furono co...Le sue notevoli capacità in campo grafico lo avvicinarono al mondo della televisione e del cinema: l'Amiga 2000 veniva utilizzato per la creazione di effetti speciali e simulazioni tridimensionali...
Commodore Amiga 5001987Home computerQuesto home computer a 16 bit consentì agli utenti domestici di toccare con mano la multimedialità, grazie alle sue straordinarie caratteristiche sonore e grafiche. È rimasto per diversi anni un punto...Sono state commercializzate due versioni di questo calcolatore, una destinata ai paesi utilizzanti lo standard televisivo PAL, l'altra destinata ai paesi utilizzanti lo standard televisivo NTSC. ...
Commodore Amiga 6001992Home computerNato come evoluzione del fortunato Amiga 500, la versione 600 fu reingegnerizzata per contenere i costi e l’ingombro, nell’ottica di una riduzione aggressiva del prezzo di vendita. Poteva essere insta...Pur montando il processore 68000 dell’Amiga 500, comparvero presto espansioni non ufficiali che permettevano di usare un Motorola 68010, 68020 o 68030 (fino a ben 50 MHz).
Commodore CBM 80321980Personal computerQuesto modello deriva dalla famiglia Commodore PET (poi rinominata CBM dopo disputa legale con Philips) nata nel 1977 col PET 2001, uno dei primissimi computer monolitici prodotti. La famiglia ebbe va...Dalla linea PET, con poche modifiche architetturali, nacquero di lì a poco i famosissimi VIC20 e 64.
Commodore CBM 82961984Personal computerQuesto modello rappresenta l’apice della famiglia Commodore PET-CBM nata nel 1977: scompaiono gli spigoli vivi, la tastiera è staccabile, la RAM aumenta a ben 128KB pur rimanendo compatibile col passa...La nuova linea denominata CBM-II, elaborata dalla tedesca Porsche Design, valse la conquista di diversi riconoscimenti.
Commodore PC 10-SD1989Personal computerCommodore, dopo i grandissimi successi commerciali raggiunti con il Vic-20 e il 64, decise di rientrare nel mercato dei computer professionali la cui produzione si era fermata alla fine degli anni ...Il suo prezzo di lancio era di $ 1058.
Commodore PLUS/41984Home computerNei piani di Commodore il modello 264 doveva essere il successore del 64; ma il grandioso successo commerciale di quest’ultimo fece radicalmente cambiare le strategie, il 264 non vide mai la luce ed i...Il prodotto ottenne scarsissimo successo, tranne pochissimi paesi europei tra i quali l’Italia.
Commodore Vic-201980Home computerCommodore, che all'epoca produceva computer professionali come il PET, volle dimostrare col VIC-20 come fosse possibile fabbricare computer a basso costo (il prezzo di lancio era di $ 299,95). Ina...All'apice del suo successo la Commodore produceva 9.000 Vic-20 al giorno! Fu ritirato dal mercato nel 1985, in concomitanza del lancio del Commodore 16, notevolmente migliore in quanto a RAM, gra...
Compaq Aero 21601999Computer palmareUno dei primi computer palmari con schermo a colori: monitor TFT da 4 pollici, 24 MB di ram ed una dotazione non indifferente di programmi applicativi memorizzati su ROM. Manca completamente la parte ...Un vero manager, all'epoca, aveva il telefono cellulare in una tasca ed il computer palmare nell'altra.
Compaq Contura 2820A 3/251993Personal computer portatilePer le ridotte dimensioni oggi lo chiameremmo NetBook, all'epoca era un portatile particolarmente comodo (dato il limitato ingombro) per portare l'ufficio sulla strada, dato che pesava intorno...Costava all'epoca 2.800.000 lire.
Compaq Portable III1987Personal computer trasportabilÈ uno degli ultimi trasportabili di Compaq, cioè un computer che può funzionare solo con la tensione di rete e non a batterie. È anche uno degli ultimi ad avere l’aspetto a “cestino da pranzo”, forma ...
Compaq SLT 2861988Personal computer portatileFu il primo portatile ad offrire uno schermo monocromatico ad alta risoluzione con standard VGA, con un potente 286 a basso consumo a 12 MHz. La tastiera è staccabile, per offrire maggiore comodità, e...Rispetto ai portatili (cioè alimentati a batterie) dell'epoca, primeggiava per potenza e ridotte dimensioni e peso.
Comptometer Corporation Comptometer 3D111950Calcolatrice meccanicaIl modello 3D11 in nostro possesso fu prodotto nel 1950 dalla C. & R. Ferraris di Torino, su licenza della detentrice dei brevetti, l’americana Felt & Tarrant di Chicago. Questo modello manual...La scritta Felt & Tarrant scompare a favore di Comptometer Corporation, dopo il cambio di assetto societario della ditta produttrice.
Conic TVG-406-61977ConsoleUn classico gioco del pong di prima generazione, con 6 giochi a bordo da giocare con le due paddles e la pistola. Prodotto ad Hong Kong, veniva rivenduto con vari nomi in tutto il mondo. Poteva essere...Il contenitore ricorda molto una calcolatrice, è probabile che siano stati riutilizzati stampi già pronti per contenere i costi.
Epson HX-201982Personal computer portatileEpson HX-20 viene considerato il primo vero computer portatile, con batterie ricaricabili. Annunciato nel 1981, fu disponibile a partire da metà ’82, preceduto da un grande battage pubblicitario. Accu...Se si considera che, all’epoca, il portatile per antonomasia era l’Osborne 1 che pesava 12 chili… si capisce il successo riscosso da questo gioiellino.
Epson Photopc 5001997Fotocamera digitaleUna delle prime fotocamere digitali di tipo consumer, ad un prezzo relativamente basso. La prima fotografia digitale fu realizzata nel 1975 nei laboratori Kodak, ma per circa 20 anni rimase un proget...Questa macchina produceva foto di qualità assolutamente inferiore alle fotocamere col rullino.
Epson PX-41985Personal computer portatileIl PX-4 è un computer portatile basato sul sistema operativo CP/M, con schermo orientabile ed alimentazione a batterie o con alimentatore. E' il successore del modello HX-20 apparso tre anni prima...Anche la tastiera era un elemento personalizzabile: il nostro esemplare ha degli scomodissimi tasti in ordine alfabetico, dato che veniva utilizzato prevalentemente il tastierino numerico.
Everest Addenda1956Calcolatrice meccanicaProdotta negli stabilimenti Serio di Crema, questa calcolatrice apparteneva alla serie Everest, modello di punta che rimase per anni il marchio identificativo della fabbrica. Serio è il nome del fiume...Le Officine Serio ed il marchio Everest furono assorbite da Olivetti nel 1969.
Everest M4 Contarapid1959Calcolatrice elettromeccanicaProdotta negli stabilimenti Serio di Crema, questa calcolatrice apparteneva alla serie Everest, modello di punta che rimase per anni il marchio identificativo della fabbrica. Il termine “contarapid” i...La rotella della moltiplicazione e della divisione, simile a quella dei telefoni di una volta, rappresenta un tratto distintivo.
Everest Plurima elettrica1961Calcolatrice elettromeccanicaProdotta negli stabilimenti Serio di Crema, questa calcolatrice apparteneva alla serie Everest, modello di punta che rimase per anni il marchio identificativo della fabbrica. La Plurima esisteva in di...
Faber-Castell n.d.

novità
1951Regolo calcolatoreQuesto strumento è stato prodotto dalla Faber-Castell, una storica azienda tedesca che iniziò a commercializzare regoli calcolatori intorno al 1880. Quello in nostro possesso, in base alle forme ed al...
Facit C1-131968Calcolatrice meccanicaQuesta calcolatrice è basata sul principio della “ruota a denti mobili”, inventata dallo svedese W. T. Odhner nel 1873, un meccanismo molto popolare negli strumenti da calcolo meccanici. La svedese FA...All’epoca della costruzione di questo modello, Facit si preparava già all’esplosione dell’elettronica firmando un accordo di collaborazione tecnologica con la giapponese Sharp.
Felt & Tarrant Comptometer J1930Calcolatrice meccanicaIl comptometer è il discendente diretto della macchina inventata dal francese Blaise Pascal nel 1642, e perfezionata da Thomas Hill nel 1857. Brevettato dallo statunitense Dorr E. Felt nel 1887, quest...Si hanno tracce dell’utilizzo di questi Comptometer fino a metà degli anni ’70, quasi cinquant'anni di onesto servizio. In Italia fu largamente usata nelle grandi aziende, come la FIAT.
Hewlett Packard HP-851980Calcolatrice elettronicaInteressante calcolatrice molto diffusa nelle scuole, con monitor B/N da 5", 16 KB di RAM, stampante termica, registratore digitale da 195 KB e tastiera. Era disponibile come optional un morbido c...Il monitor si spegneva quando era in funzione la stampante o il registratore a nastro. Altra particolarità è il processore: esso lavorava in BCD (binary coded decimal) ovvero in aritmetica binaria co...
Hewlett-Packard HP-2100A

novità
1971MinicomputerLa HP, nata nel 1939 in quella che poi avrebbe preso il nome di Silicon Valley, iniziò lo sviluppo di apparecchi informatici a metà anni ’60, dopo essere diventata famosa per la produzione di strument...Sui pulsanti della console, l’uso di normali lampadine (soggette a bruciarsi) può trarre in inganno l’utente sui risultati dell’elaborazione (la spia è spenta oppure è guasta?).
Hitachi Cdr-1700S1988Lettore CD-ROMDopo l'introduzione, nel 1980, del CD audio, Philips e Sony svilupparono ancora congiuntamente il CD-ROM (Compact Disc - Read-Only Memory), lanciato sul mercato nel 1985. Il CD si avvicinava così ...Da notare, oltre alla dimensione ingombrante dell'apparecchio, la necessità di introdurre il CD-ROM in uno speciale cassetto, che poi andava a sua volta inserito nel lettore.
Honeywell DPS 61982Mini ComputerDa non confondere con i personal computer che sbocciavano come funghi all'epoca: questo era un VERO computer, su cui potevano lavorare decine di utenti contemporaneamente (erano infatti pensati pe...Fu il primo computer acquistato dal Dagomari per scopi didattici: computer, periferiche e 3 terminali costarono quasi 57 milioni di lire nel 1983, oltre a 12 milioni in infrastrutture accessorie: il D...
IBM 3270 Personal Computer1983Personal computerUn incrocio tra un IBM XT ed un terminale 3270, in grado di funzionare sia come personal computer sia per connettersi ai grandi elaboratori IBM. Il case di questo elaboratore è letteralmente pieno di...La tastiera è quella tipica dei mainframe, con la disposizione dei tasti che richiede una certa familiarità. Il disco fisso vibra notevolmente ed emette suoni a volte sorprendenti, ma funziona regolar...
IBM 51201980Personal computerIBM, leader mondiale incontrastato del mercato dei computer fin dagli anni ’50, era molto scettica sulle possibilità offerte dall’informatica personale. Malgrado ciò, nel 1978 aveva prodotto il modell...Nel 1980 il 5120 era il prodotto più economico del listino IBM, e sicuramente il più pesante (oltre 48 Kg.)
IBM As/4001993Mini computerTipico esempio di computer per piccole aziende: non tragga d'inganno l'anno di produzione, il progetto Application System-400 nacque nel 1988 come evoluzione del System-38 (1980), con piena co...Questo modello, denominato "fragolone" per il suo inusitato colore rosso, era il più economico della serie AS-400 nel 1993. Non era implementabile, aveva 8 MB di RAM e supportava fino a 7 staz...
IBM Personal Computer XT1983personal computerSuccessore del fortunatissimo IBM PC del 1981, ne consolidò il successo grazie a piccole ma importanti modifiche: l’introduzione di un hard disk da 10 MB ed un floppy con maggiore capacità (360 KB), o...Negli anni ’80 non esisteva la globalizzazione: IBM era sinonimo di computer e affidabilità. Punto e basta. Ecco il motivo del successo del PC IBM, malgrado sulla carta molti dei computer suoi antagon...
IBM Ps/2 Mod. 301987Personal computerIl più piccolo della famiglia PS/2, lanciato con l'idea di proporre un calcolatore entry-level, condivideva ben poco delle novità architetturali IBM. Il floppy era solo da 720 KB, la grafica non e...Più che un PS/2 il modello 30 è sostanzialmente un vecchio PC reingegnerizzato e con un contenitore più adeguato ai tempi. Prezzo di lancio $ 2.595.
IBM PS/2 mod. 351991personal computerSono passati 4 anni dal lancio della famiglia PS/2, questo computer rappresenta già la maturità della linea con la correzione di diversi errori iniziali. Finalmente i PS/2 vengono equipaggiati con alloggiamenti da 5 pollici, per consentire l’inserimento delle unità CD-ROM, tecnologia emergente in quegli anni.
IBM Ps/2 Mod. 501987Personal computerCon la linea PS/2 IBM cercò di riconquistare il predominio nel mercato dei personal computer, ormai spartito tra una miriade di costruttori di cloni del pc IBM. Blindò i brevetti dell'architettura...Alcune delle innovazioni introdotte nei PS/2, come il floppy da 3,5 pollici da 1,44 MB, le porte mouse e tastiera, l'interfaccia di comunicazione VGA, divennero degli standard in pochissimo tempo:...
IBM PS/2 mod. 57 SX1991Personal ComputerCon questo computer IBM modifica l'aspetto esteriore dei suoi PS/2, adottando un case più grande e di notevole robustezza. È uno dei primi ad implementare un controller SCSI integrato, scelta a...OS/2, malgrado nel corso degli anni abbia raggiunto un buon grado di robustezza, ha sempre sofferto l’acerrima concorrenza di Windows, soprattutto per la cronica mancanza di applicazioni, ed IBM ne ha...
IBM Ps/2 Mod. 70 3861989Personal computerA poca distanza dal debutto della serie PS/2, IBM ampliò la gamma dei sistemi desktop con il modello 70, basato sul potente 386 Intel a 20 MHz. Elemento caratterizzante era sempre l’architettura Micro...
IBM Ps/2 Mod. 801987Personal computerIl top della gamma PS/2 vantava memorie ultraveloci a 80ns, hard disk d'elevata dimensione (il nostro era da 111 MB) ed un'elevata espandibilità grazie alle numerose porte presenti. Il nostro ...Quando, di lì a poco, vennero introdotti i CD-ROM, sui PS/2 non potevano essere montati internamente dato che IBM, introducendo i floppy da 3 pollici, aveva completamente abbandonato, negli involucri,...
Inzadi 9001974Calcolatrice elettromeccanicaÈ sicuramente una delle ultime calcolatrici meccaniche prodotte, in anni in cui l’elettronica stava già iniziando a predominare grazie ai risparmi in peso, consumo e rumore prodotto. Molto della strut...Il colore appariscente non stupisca, era un must per i primi anni ’70.
Lagomarsino Numeria 53011958Calcolatrice meccanicaL'azienda di Enrico Lagomarsino, fondata nel 1896, iniziò la produzione di calcolatrici meccaniche nel 1937, dopo esserne stata per molti anni distributore. Questa calcolatrice meccanica a tastier...Nelle mani di un operatore esperto (comptometrista) queste macchine erano estremamente rapide nell'eseguire addizioni. Infatti tutte le cifre significative potevano essere immesse simultaneamente,...
Litton Royal RC-841976Calcolatrice elettronicaSolida calcolatrice elettronica progettata per un uso da scrivania, un po' pesante per essere trasportata in un taschino. Funziona grazie ad un microprocessore Texas Instruments, display luminoso ...Durante il calcolo delle radici quadrate tutte le cifre ruotano per circa un secondo a dimostrazione della complessità di questa operazione per il processore.
Lotus Flower Brand Suanpan1960AbacoLe origini dell'abaco si perdono nella polvere del tempo. Probabilmente nasce come evoluzione dell'antichissimo sistema di tracciare in terra delle linee e disporvi sopra delle pietre; lo ritr...In Italia l'abaco si diffuse a partire dal 1300, grazie all'opera di divulgazione che alcuni studiosi, solitamente dotti in ambito scientifico, matematico ed astrologico, compivano all'int...
Mattel Electronics Aquarius1983Home computerFu un triste tentativo, per la Mattel, di entrare nel settore degli home computer nel quale spadroneggiava Commodore; oltretutto con caratteristiche hardware molto limitate, senza contare la quasi tot...Come poteva aver successo nel 1983 un computer che, a detta degli stessi programmatori della Mattel, era "il sistema per gli anni 70"?
Mattel Electronics Intellivision1979consoleProdotta dal gigante statunitense Mattel e distribuita in Europa solo a partire dal 1982, questa console di 2° generazione rivaleggiò col principale concorrente dell’epoca, l’Atari 2600, con campagne ...L’innovativa periferica IntelliVoice, collegabile alla console, permetteva di dotare di una rudimentale sintesi vocale alcuni giochi appositamente predisposti.
Mitsubishi Mp286L1988Personal computerQuesto Mitsubishi era uno dei più economici 286 dell'epoca (solo $ 3.995): rivaleggiava con colossi come HP, Toshiba, Zenith. Questo malgrado non avesse batterie, e quindi fosse inutilizzabile in ...Aveva buone capacità di calcolo e un bello schermo da 11 pollici, a fronte di un peso prossimo ai 7 Kg. Costava $ 3.395.
Nestler Multimath Duplex1974Regolo calcolatoreInventato nel 1600, il regolo calcolatore è uno strumento di calcolo portatile rimasto in uso fino alla nascita delle calcolatrici elettroniche tascabili, intorno al 1975. Questo strumento sfrutta le ...Questo strumento è un calcolatore analogico, la correttezza dei calcoli dipende molto dalla precisione con cui l'utilizzatore imposta i dati e ne rilegge i risultati. Più è grande il regolo, maggi...
Nestler Multimath Duplex 2921967Regolo calcolatoreInventato nel 1600, il regolo calcolatore è uno strumento di calcolo portatile rimasto in uso fino alla nascita delle calcolatrici elettroniche tascabili, intorno al 1975. La tedesca Nestler, fondata ...Questo strumento è un calcolatore analogico, la correttezza dei calcoli dipende molto dalla precisione con cui l’utilizzatore imposta i dati e ne rilegge i risultati. Più è grande il regolo, maggior d...
Nintendo Entertainment System (NES)1986ConsoleLanciata in Giappone già dal 1983 col nome Famicom (Family Computer), questa console a cartucce estraibili conobbe il successo internazionale con la distribuzione in USA (1985) col nome NES. In Europa...Nintendo ha continuato a riparare i NES fino al 2007: indice di estrema diffusione del prodotto e, malgrado gli anni, azzeccata giocabilità.
Novag Chess Champion MK I1978Console gioco scacchiUna delle prime console elettroniche per giocare a scacchi. Non essendoci la scacchiera, l'input delle mosse avviene con il tastierino integrato, mentre per l'output viene utilizzato un grande...Sul manuale si legge che, al livello di gioco 6, l'apparecchio può impiegare anche 2 giorni per rispondere alla vostra mossa!!!
Nuova Elettronica Z801979Personal computerNegli anni ’70 l’informatica è ancora concepita come scienza sperimentale, quindi molto vicina al settore degli smanettoni dell’elettronica. La gloriosa rivista Nuova Elettronica pubblicò a puntate il...Si può programmare solo in linguaggio macchina, usando le complesse microistruzioni esadecimali della cpu Z80.
Olivetti Audit 51974Macchina elettronica contabileIntegrazione tra una macchina da scrivere elettrica, una calcolatrice ed un computer. Fu lanciata nel 1976 insieme all'A7 che si presentava come una postazione fissa integrata nella scrivania. ...Questa macchina disponeva di un lettore-scrittore di schede magnetiche, progettato da Pier Giorgio Perotto, col quale era possibile memorizzare il programma ed i dati: ogni scheda consentiva di memori...
Olivetti BCS 2025

novità
1980Business ComputerLa linea BCS 2000 (Business Computer System), lanciata nel 1978, rappresenta l’evoluzione, senza particolari strappi, dei sistemi informatici Audit che va a sostituire: solo la seguente LINEA 1 di com...
Olivetti Divisumma 241956Calcolatrice elettromeccanicaProdotta in varie versioni a partire dal 1956, la Divisumma 24 era una calcolatrice elettromeccanica che poteva svolgere tutte le operazioni di base, con stampante incorporata. Questa macchina rappre...L'Olivetti era in grado di rivendere queste macchine a 10 volte il costo di produzione, infatti sebbene molto complesse da realizzare, l'abilità dell'Ingegnere Natale Capellaro, che la pro...
Olivetti Divisumma 24 GT1962Calcolatrice elettromeccanicaProdotta in varie versioni a partire dal 1956, la Divisumma 24 era una calcolatrice elettromeccanica che poteva svolgere tutte le operazioni di base, con stampante incorporata. La versione GT disponev...Questa versione era il top della gamma Olivetti MC 24, una linea rimasta in produzione dal 1956 al 1971.
Olivetti Divisumma 261967Calcolatrice elettromeccanicaCalcolatrice elettromeccanica che poteva svolgere tutte le operazioni di base, incluso l'elevamento a potenza; è dotata di stampante incorporata. Il suo peso s'aggira sui 17 Kg. Il design della macchina è a firma del designer Ettore Sottsass.
Olivetti Divisumma 281973calcolatrice elettronicaLa Divisumma 28 (e l’equivalente portatile modello 18) rappresentarono, per il designer Mario Bellini, l’umanizzazione del prodotto tecnologico, quasi giocoso, che invita l’uomo a toccarlo. L’intera t...La Divisumma 28 rappresenta senz’altro un’icona di stile, ma il prezzo elevato e la forma anticonvenzionale ne frenarono le vendite.
Olivetti Elettrosumma 221958Calcolatrice elettromeccanicaQuesta calcolatrice dalle forme tondeggianti è derivata dalla fortunata serie delle Divisumma 24, con prestazioni generali ridotte (solo somme e sottrazioni) per contenerne il prezzo. È interamente di...Esiste anche la versione Elettrosumma 22 CR con carrello. L'aggiunta del carrello rende la calcolatrice quasi una macchina contabile adatta alla stampa dei risultati su moduli o tabulati.
Olivetti Logos 2451971Calcolatrice elettronicaLa linea Logos 200 fu la prima, dopo l’antesignana Logos 328, ad essere interamente prodotta con l’uso dei circuiti integrati (circa 150, tutti sull’unica grande scheda elettronica). I registri operat...Il designer Mario Bellini sceglie un design per la macchina che separi nettamente le aree operative: area stampa sulla sinistra e tastiera sulla destra.
Olivetti Logos 581973Calcolatrice elettronicaUna delle prime calcolatrici Olivetti in cui viene introdotta l'elettronica, pur mancando ancora un display. Anche la stampante incorporata è più veloce e silenziosa rispetto ai modelli precedenti...Il design della macchina, insignito di numerosi premi, è a firma del designer Mario Bellini.
Olivetti Logos 591973Calcolatrice elettronicaUna delle prime calcolatrici Olivetti in cui viene introdotta l'elettronica, pur mancando ancora un display. Anche la stampante incorporata è più veloce e silenziosa rispetto ai modelli precedenti...Il design della macchina, insignito di numerosi premi, è a firma del designer Mario Bellini.
Olivetti Logos 80B1978Calcolatrice elettronicaQuesta macchina è una delle prime calcolatrici elettroniche da tavolo che può funzionare sia come calcolatrice classica che come computer programmabile. Nella finestra in alto è possibile inserire cas...
Olivetti Logos 91981Calcolatrice elettronica tascaLa Logos 9, primo modello di calcolatrice con display LCD di Olivetti, era il più piccolo strumento con stampante incorporata al mondo. In aggiunta alle quattro funzioni base, calcolava medie, totali,...Il classico rotolino di carta è inserito all’interno di una cartuccia di colore rosso, che si incastra perfettamente nei meccanismi di stampa.
Olivetti M101983Personal computer portatileCon M10 la Olivetti, partendo dalla base del Kyotronic KC-85 della giapponese Kyocera, allestì un portatile che, nei due anni di produzione, riscosse un notevole successo di vendite. Rispetto al model...Nel 1984, con ben 24000 M10 venduti, Olivetti conquistava il 70% del mercato italiano dei portatili e il 22% di quello europeo.
Olivetti M1111989Personal computer portatileNegli anni '80 i computer portatili sono ancora estremamente pesanti ed ingombranti, oltre ad avere monitor scarsamente leggibili. Questo portatile Olivetti, con un buon monitor LCD da 10,5" e...Era espandibile con schede tradizionali e dotato di hard disk da 20 MB, al prezzo di listino di 3.345.000 lire per quasi 7 chili di peso.
Olivetti M151987Personal computer portatileL’M15 è il terzo portatile prodotto da Olivetti. Dopo il basilare M10 e l’ingombrante M21 Olivetti lanciò una macchina IBM-compatibile che, seppur pesante, aveva ingombri ridotti, una batteria interna...
Olivetti M191986Personal computerCon l’M19 Olivetti cercò di coprire il settore low-cost dei personal computer, mentre la fascia alta era rappresentata dall’M24. Malgrado le prestazioni piuttosto limitate, il prodotto ebbe un buon su...
Olivetti M20 ST1982Personal computerL'M20 è la macchina con cui Olivetti fece il suo ingresso nel mondo dei personal computer. Nella sua configurazione base comprendeva lo schermo da 12 e due lettori di floppy disk da 5,25" da ...Nel 1984, resosi evidente la difficoltà di sostenere un prodotto non compatibile con MS-DOS, Olivetti introduce una scheda di emulazione, la APB 1086 (Alternate Processor Board), equipaggiata di un In...
Olivetti M2001988Personal computerQuesto personal computer fu l'unico della Olivetti, negli anni 80, a non installare un processore Intel, montava infatti un Nec V40 con una frequenza di 8 Mhz. Il video monocromatico da 12" er...
Olivetti M241983Personal computerDopo l'insuccesso dell'M20, Olivetti mantenne il buon hardware introdotto con il predecessore ma per quanto riguarda il software corse velocemente al riparo producendo l'M24, pienamente IB...Grazie alle ottime prestazioni, M24 ottenne un gran successo in tutto il pianeta, ne furono infatti prodotte diverse versioni realizzate da Olivetti in collaborazione con aziende locali. Negli Stati ...
Olivetti M2401987personal computerCon l'M240 Olivetti tentò di seguire la buona strada imboccata con il fortunatissimo M24, il nuovo modello non presentava grandissime migliorie rispetto al predecessore; era sempre un computer sol...
Olivetti M2501989Personal computerPc entry-level di Olivetti, ha una memoria ram da 1 Mb, un hard disk da 20 Mb, floppy 3,5 pollici da 1,44 Mb, sistema operativo Ms-Dos 6.22.
Olivetti M2801987Personal computerL'Olivetti M280 è un gran bel computer: grosso, solido, veloce e, soprattutto, affidabile. Conforme a tutti gli standard dell'epoca (la cosiddetta compatibilità col pc IBM), era dotato del...Il suo prezzo di lancio era di 8.000.000 lire.
Olivetti M290S1989Personal computerOlivetti adotta per questo pc una filosofia che prenderà piede solo molti anni più avanti, cioè tutti i componenti del pc sulla scheda madre, e con un’architettura del contenitore fin troppo sofistica...
Olivetti Mercator 50001960macchina contabile fatturatricOlivetti inizia a produrre macchine contabili (la serie Audit) nel 1933, sulla richiesta di molti clienti di poter redigere documenti contabili in cui fosse possibile inserire nell’ambito di un testo ...Di rilievo è anche il tavolo metallico, disegnato dall’architetto Ettore Sottsass.
Olivetti Multisumma 201964Calcolatrice elettromeccanicaCalcolatrice elettromeccanica compatta con tasto della moltiplicazione dedicato, anziché basarsi sulle somme successive come nei modelli precedenti. Con questa calcolatrice nacque il nuovo design dell...Fu l'ultima calcolatrice nata dal sodalizio tra il celebre architetto Marcello Nizzoli, curatore del design, e l'ingegner Natale Capellaro, progettista della parte meccanica.
Olivetti P60601975Personal computerPur conservando la forma di una ingombrante (50 Kg.) macchina da scrivere, la P6060 ha una struttura elettronica modulare espandibile, progettata con componenti standard in comune ad altri prodotti Ol...Questa macchina utilizzava dischi da 8 pollici, antesignani dei floppy da 5 pollici prima e di quelli più recenti da 3,5”: ogni floppy conteneva al massi-mo 235 KB.
Olivetti P60661977Personal computerPur conservando la forma di una (ingombrante) macchina da scrivere, la P6066 ha già una struttura elettronica modulare facilmente espandibile ed alcune particolarità che la rendono molto vicina ai com...Questa macchina utilizzava dischi da 8 pollici, antesignani dei floppy da 5 pollici prima e di quelli più recenti da 3,5": ogni floppy conteneva al massimo 235 KB.
Olivetti PCS 111993Personal computerIl più recente dei computer fissi della nostra collezione. La sua presenza è giustificata, più che per le caratteristiche tecniche (nella media del periodo), dall’alto grado di ingegnerizzazione nell’...
Olivetti Prodest PC1281986Personal computerNel 1986 Olivetti decise, tardivamente, di entrare nel mercato degli home computer (dominato da marchi come Atari, Commodore, ecc.) introducendo il Prodest 128, versione italianizzata del francese Tho...Olivetti produsse tre modelli di Prodest: nessuno di questi era compatibile col precedente.
Olivetti Quaderno1992Personal computer portatileFu il primo "subnotebook", nome che rendeva bene l'idea di un portatile che fosse più piccolo (la metà A4) e leggero (1 kg) di un notebook coevo. Era un computer da viaggio, per la produtt...
olivetti summa 15Olivetti Summa 151949Calcolatrice meccanicaLa Summa 15 è la prima calcolatrice ad adottare un meccanismo a quattro vie (che oggi chiameremmo joystick) progettato e brevettato da Natale Capellaro: questo consente di azionare facilmente lo strum...È una delle prime che consente la sottrazione diretta e la moltiplicazione fino a 9x, con indicazione visiva (a sinistra) del moltiplicatore.
Olivetti Summa 191969Calcolatrice elettromeccanicaQuando ormai l’elettronica stava prendendo il sopravvento anche tra le macchine da calcolo, l’Olivetti Summa 19 cercò di prolungare la sopravvivenza della meccanica puntando su semplicità, basso costo...La Summa 19 vinse il premio Compasso d’Oro nel 1970, ma il suo successo commerciale fu modesto. Costava 68.000 lire di listino nel 1970.
Olivetti Summa Prima 201960Calcolatrice meccanicaCalcolatrice meccanica dotata di stampante basata essenzialmente sulla somma algebrica, ma grazie ad alcuni meccanismi può svolgere tutte e quattro le operazioni. La sottrazione viene eseguita come s...Questa calcolatrice fu destinata soprattutto al commercio ambulante o comunque agli ambienti dove non era disponibile l'energia elettrica. Tra i suoi pregi, va segnalato il minor peso rispetto ai ...
Olivetti Summa Quanta 20R1961Calcolatrice elettromeccanicaCalcolatrice elettromeccanica stampante che poteva svolgere somme, sottrazioni, moltiplicazioni tramite somme successive, totali e subtotali. È l'evoluzione elettrica della Summa Prima 20, da cui ...La Summa Quanta 20R si distingue dalla Summa Quanta 20 per il minor numero di cifre gestibili, per i tasti quadrati anziché tondi e perché prodotta in Argentina, in una delle tante fabbriche Olivetti ...
Olivetti TE 550 E1982TelescriventeLa telescrivente è l’anello di congiunzione tra il telegrafo ed il fax. Permette, tramite linea telefonica, di inviare messaggi e di stampare quelli ricevuti, con la possibilità di archiviarli su nast...
Olivetti Velosumma MC31942Calcolatrice elettromeccanicaÈ la prima calcolatrice Olivetti di successo, e prodotta su scala industriale, malgrado debutti in pieno conflitto mondiale. La mano di Natale Capellaro (non ancora direttore del gruppo di progetto) g...Esiste anche la versione manuale, la Simplisumma MC3.
Philips Odissey 21001978consoleÈ una console di prima generazione con il classico gioco del pong a bordo, con molte varianti di gioco. Tuttavia la grafica è a colori, c’è un segnapunti su schermo e anche un minimo di suono (un semp...Impressionante la semplicità dell’hardware: una volta aperto il case si trova una scheda di ridottissime dimensioni, che occupa forse un decimo della superficie disponibile, e tramite i due tasti dell...
Philips Vg 8020 Msx1984Home computerCon MSX diversi famosi produttori mondiali (Philips, Sony, Spectravideo, Sanyo, Mitsubishi, Canon, ecc.) tentarono di imporre uno standard costruttivo nel mondo degli home computer, così come il pc IB...Lo standard MSX si diffuse a macchie di leopardo: popolare nei paesi asiatici, quasi ignorato negli Stati Uniti ed in parte dell'Europa. MSX stava per Machines with Software eXchangeability (macc...
Philips Videopac G70001978consoleIl Philips Videpac G7000 è una console di seconda generazione, versione europea del Magnavox Odyssey. Philips infatti possedeva la divisione consumer della statunitense Magnavox e distribuiva in Europ...Il Videopac ebbe un immenso successo in Brasile, dove la legge impediva l’importazione di apparecchiature elettroniche dall’estero. Philips aveva uno stabilimento produttivo in Brasile e, grazie alla ...
Philips Videotel1989Terminale VideoTelUna via di mezzo tra un televisore ed un computer: questo era il VideoTel, un servizio fornito dalla SIP (l'odierna Telecom) che, tramite collegamento telefonico, permetteva di accedere a pagine d...In Francia questo servizio, denominato MiniTel, ebbe un larghissimo successo. Ma di lì a poco dovette fare i conti con l'emergente tecnologia Internet.
Radio Shack TRS-80 Model II1979Personal ComputerRimasto in produzione per quasi 5 anni, questo computer di livello professionale (quasi $4.000) fu definito lo "stato dell'arte delle macchine commerciali": in un unico cabinet, di dimensi...Incredibile la mole di manuali cartacei forniti di serie, sia per la programmazione che per la riparazione del computer: oggi starebbe tutto su un unico CD! Inoltre Tandy offriva a 370$ una scrivania...
RE-EL 4 giochi TV1977consoleSiamo nell'era giurassica dei videogames: questo è il pong di prima generazione, con 4 giochi a bordo (molto simili tra loro) da giocare con le due paddles di serie. Il tutto da collegare ad un no...L'arancione del contenitore è il colore dominante degli anni ’70 (nelle automobili, nei ciclomotori, ecc.).
RE-EL Videogiochi a cassette 04001979consoleÈ un videogioco a cavallo tra la prima e la seconda generazione: la grafica è ancora primordiale, ma la possibilità di variare giochi cambiando la cassetta lo rende indiscutibilmente più avanzato.Predomina ancora il colore arancione degli anni ’70; stranamente sopra i pulsanti non c’è nessuna scritta (quale premo?)
Reliable Typewriter and Adding Addometer mod.A 1950addizionatriceL’Addometer è uno strumento che per modalità di utilizzo e aspetto assomiglia molto alla storica pascalina di Blaise Pascal. Attraverso uno stilo, permette di eseguire addizioni e sottrazioni col meto...Questi economici strumenti soffrano di un difetto comune: non riescono ad eseguire il riporto contemporaneo di più di 3 cifre (es. 999+1).
Royal 10201977Calcolatrice elettronicaCalcolatrice robusta, con angolature metalliche e display luminoso a segmenti verdi. È azionata da un microprocessore Sharp.È stata la prima calcolatrice del curatore del Museo.
Sanyo CX-81081975Calcolatrice elettronicaPiù conosciuta col nome di MINI CALCOLATRICE, questo modello ha 8 cifre di precisione e logica algebrica. Assemblata con copritastiera e laccetto da trasporto, dà più l’idea di una radiolina che non d...
Sega Master System II1990consoleQuesta console è un’evoluzione del Sega Master System lanciato dalla giapponese Sega nel 1985; per diversi anni rappresentò il principale competitore del colosso Nintendo nel mercato dei videogiochi. ...Il master system ebbe un grande successo in Brasile, tanto che nel 1995 per il mercato di quel paese venne lanciata una versione apposita: il Sega Master System III ed una versione portatile: il Maste...
Sega Mega Drive1990ConsoleNata dopo due anni di studi e ricerche, il Mega Drive è la prima console a 16 bit di Sega, con capacità decisamente superiori agli avversari dell’epoca, principalmente al dominatore di mercato, il Nin...Il Mega Drive è famoso per la serie di giochi "Sonic" a scorrimento laterale e velocità ultrafrenetica, e per le ottime simulazioni sportive.
Seidel and Naumann S&N1910Calcolatrice meccanicaIntrodotta nel 1910, questa calcolatrice a catena permette di eseguire con facilità addizioni, mentre richiede più esperienza nell’esecuzione delle moltiplicazioni e delle sottrazioni, col metodo dei ...La bella custodia in legno e tessuto la rende facilmente trasportabile.
Sharp Compet 2421971Calcolatrice elettronicaSharp fu una pioniera dell’elettronica, fabbricando calcolatrici elettroniche a transistor dal 1964 e utilizzando circuiti integrati nella costruzione dal 1967. La 242 è una delle ultime ad utilizzare...
Sharp MZ-7311982Home computerSharp introdusse la famiglia MZ nel 1978; questo 731, del 1982, è basato su una cpu clone dell’allora famosissimo Z80A. A differenza degli altri membri della famiglia MZ, che includevano in una singol...
Sinclair ZX Spectrum1982Home computerAll'interno dello Spectrum un processore Z80 e una memoria ram di 16 o 48 Kb alimentavano un meticoloso circuito in grado di elaborare grafica a colori di 256x192 pixel (lo stesso nome Spectrum vo...Fu l'acerrimo antagonista, come diffusione in Europa, del Commodore 64, con potenzialità simili ed un costo più abbordabile. Nacquero anche diverse versioni clonate, come in Russia ed in Spagna, c...
Sinclair Zx Spectrum +1984Home computerEvoluzione dello Spectrum 48 KB, questa versione Plus manteneva intatta la parte elettronica ed aggiungeva semplicemente il pulsante di reset ed una tastiera dignitosa, dopo l'esperienza falliment...L'apparecchio costava 180£. La Sinclair Research forniva al prezzo di 50 sterline inglesi il kit di aggiornamento per trasformare un Sinclair ZX Spectrum nella versione +.
Sinclair ZX801980Home computerRacchiuso da un guscio di plastica bianca decorato da una finta presa d'aria, il piccolissimo case in plastica racchiudeva cpu, 4 KB di ROM (sistema operativo e Basic) e solo 1 KB di RAM. Una scom...Nonostante il Sinclair ZX80 sia un computer molto primitivo, non solo per gli standard attuali ma anche per quelli del suo tempo, rappresenta comunque una tappa fondamentale nella storia dei computer ...
Sinclair ZX811981Home computerNato come evoluzione dello ZX80, questo piccolo computer aveva un Basic più avanzato ed un’elettronica più semplice, che permise di contenere i costi e portò alla vendita di oltre 1.000.000 d’esemplar...Nel 1986 tornò alla ribalta delle cronache per un attacco che 3 hacker, muniti di ZX81, perpetrarono ai danni di un supercomputer Cray1 dell’esercito francese
Sony Hit Bit HB-75P1984Home computerIl Sony Hit-Bit 75 P è un home-computer prodotto da Sony compatibile con la versione 1 dello standard MSX (Machines with Software eXchangeability). E’ una macchina robusta con notevoli possibilità di ...Originale la possibilità di utilizzare due cartridge contemporaneamente grazie alla presenza di due diverse porte (una posta sulla parte superiore della macchina e una nella parte posteriore). La Sigl...
Tele Partner Giochi televisivi1977consoleQuesta console appartiene alla prima generazione di giochi televisivi: la logica dei ben 10 giochi disponibili è scritta permanentemente all’interno di due circuiti integrati, senza possibilità di agg...Sebbene commercializzata da una società italiana, questa console in realtà era prodotta a Hong-Kong: primi sintomi dell’invasione asiatica.
Texas Instruments Speak & Spell1983Gioco elettronicoQuesto gioco elettronico, rivolto ai bambini dai 3 anni in su, è uno dei primi ad essere dotato di sintesi vocale; sul retro è possibile inserire moduli ROM per utilizzare giochi e lingue differenti d...Divenne un oggetto di culto dopo che venne usato nel film E.T. dal simpatico personaggio alieno per costruire un apparecchio per inviare un segnale al suo pianeta.
Texas Instruments Sr-101972Calcolatrice elettronicaÈ una delle primissime calcolatrici elettroniche tascabili a pile, che sostituirono nel giro di pochissimo tempo l'uso dei regoli calcolatori, utilizzati per oltre 3 secoli. Era basata su un micro...Sul retro si legge "electronic slide rule calculator" (cioè regolo calcolatore elettronico), a testimoniare come all'epoca fosse ancora ampiamente usato il regolo. Nel 1972 veniva venduta...
Texas Instruments SR-111973Calcolatrice elettronicaÈ una delle primissime calcolatrici elettroniche tascabili a pile, che sostituirono nel giro di pochissimo tempo l'uso dei regoli calcolatori, utilizzati per oltre 3 secoli. Era basata su un micro...Sul retro si legge "electronic slide rule calculator" (cioè regolo calcolatore elettronico), a testimoniare come all'epoca fosse ancora ampiamente usato il regolo. Nel 1973 veniva venduta...
Texas Instruments SR-50A1975Calcolatrice elettronicaUn’ottima calcolatrice scientifica con alimentatore e batterie ricaricabili. Come la maggior parte di questo tipo di calcolatrici, il pacco batterie ha versato ed ha compromesso il circuito, non imped...
Texas Instruments SR-521975calcolatrice elettronica tascaLa più completa calcolatrice nel 1975, in competizione con la HP 65. La programmabilità di questa calcolatrice è favorita dalla presenza di un lettore di micro-schede magnetiche e dalla vasta memoria,...Texas offrì in America un servizio di supporto e scambio programmi per gli utenti della SR-52, insieme ad una pubblicazione periodica dedicata. Insieme ad SR-56 e SR-52 Texas lanciò anche una stampant...
Texas Instruments SR-561976Calcolatrice elettronicaUna bella calcolatrice programmabile, versione ridotta della SR-52 rispetto alla quale perde il lettore di schede e riduce la memoria di programma a soli 100 passi. Potente e veloce, questa calcolatri...Insieme a SR-56 e SR-52 Texas lanciò anche una stampante dedicata opzionale, la PC-100, che da sola costava ben più di questa calcolatrice.
Texas Instruments TI-10501977Calcolatrice elettronicaQuesta calcolatrice economica, con display fluorescente, adotta un inusuale unico tasto <M>, che associato alla pressione di altri tasti, consente svariate operazioni con il numero depositato in...Questo modello fu prodotto in licenza anche per le tedesche Western Auto e Koh-i-Noor.
Texas Instruments TI-201979Calcolatrice elettronicaÈ una delle prime calcolatrici ad introdurre, al posto del display luminoso (verde o rosso), l’uso del più economico ed a basso consumo display LCD: questo consentì l’alimentazione con batterie a bott...Della sorella maggiore TI-35 condivide tutto, compresi tre tasti nascosti sotto lo scudo metallico, accessibili praticando 3 fori.
Texas Instruments TI-2500-II (DATAMATH II)1974calcolatrice elettronica tascaEvoluzione della primissima calcolatrice della Texas, datata 1972, la Datamath II presenta l’aggiunta del tasto % nello stesso ingombrante involucro della progenitrice: ma l’elettronica somiglia molto...Fu l’ultimo modello di calcolatrice tascabile ad ospitare una tastiera con tecnologia Klixon, brevettata dalla Texas ma ormai sorpassata.
Texas Instruments TI-35001972calcolatrice elettronicaÈ la primissima calcolatrice elettronica da tavolo prodotta dalla Texas: vero orgoglio USA, era prodotta a Dallas impiegando componenti esclusivamente americani. Il suo peso è abbastanza limitato, il ...Malgrado sia “made in USA”, questa TI-3500 si ispira moltissimo ai modelli giapponesi dell’epoca (vedi Canon L100A).
Texas Instruments TI-58C1979calcolatrice elettronica tascaLe programmabili della serie TI consentivano l’alloggiamento di un modulo software pre-programmato sul retro, che consentiva di espandere notevolmente le capacità della calcolatrice. Sul frontale si i...Questa versione 58C risolveva l’impossibilità, per la versione 58, di memorizzare il programma impostato: un bel problema risolto!
Texas Instruments TI-99/4A

novità
1981Home computerVersione potenziata del 99/4 lanciato nel 1979, il 4A è il capostipite degli home computer a 16 bit. Pur avendo buone capacità grafiche e d’elaborazione, ed una qualità costruttiva elevata, Texas si t...Il computer, in versione base, non consentiva l'utilizzo di routine in linguaggio macchina create dall'utente.
Toshiba T18501992Personal computer portatileNegli anni '80 e '90 Toshiba era leader nel settore portatili, con la serie T1800 impose nuovi standard sul mercato dei portatili: batterie a lunga durata, buone potenzialità tecniche e, cosa ...costava all'epoca $ 1500.
Wizard Calculating Machine1958Calcolatrice meccanicaE' un'addizionatrice meccanica che tramite una serie di cremagliere (degli ingranaggi specifici) permette di eseguire tre operazioni: somma, sottrazione e moltiplicazione. Questi strumenti, i...Prima che le calcolatrici elettroniche ne decretassero la scomparsa, questi strumenti raggiunsero prezzi veramente popolari (circa 550 lire nel 1963=6,20 euro del 2012)
Zanussi/Sèleco Ping-o-tronic1974consoleFu la prima console per videogiochi ad essere prodotta da un’industria italiana; come le altre console di prima generazione, era basata su un’elettronica molto rudimentale, senza l’utilizzo di conta-p...Tre i giochi disponibili: pong (da solo), tennis (in due), ed un sorpren-dente “auto”, nel quale la console gioca da sola lasciando al giocatore la sola possibilità di… guardare.
 

Questa pagina è stata visitata 28355 volte dal 25-03-2013.